Aura di ottimismo sul Dollaro

Aura di ottimismo sul Dollaro

In questo Martedì borsistico il Dollaro continua a salire nei confronti delle altre monete rivali grazie alle speranze riguardanti la nuova riforma fiscale americana.
L’indice del biglietto verde che segue l’andamento della moneta americana contro le altre principali valute è aumentato dello 0,21% arrivando a quota 93,32.
Il Dollaro continua a essere molto richiesto e tutto questo è dovuto al fatto che c’è un grande stimolo che arriva dalle speranze di tagli alle tasse per le aziende che potrebbe stimolare l’economia statunitense e di controbalzo far aumentare il rendimento dei Buoni del Tesoro.
Svariati investitori sono dell’idea che questa spinta all’economia possa convincere la Federal Reserve ad alzare i tassi di interesse a breve termine.

Come tutti sappiamo alti tassi di interesse aumentano la propensione al Dollaro per tutti gli investitori che sono alla ricerca di affari ad alto rendimento.

L’obiettivo dei Repubblicani e quello di riuscire a portare la proposta di legge riguardante le tasse alla Casa Bianca prima dell’arrivo di Natale con la camera e il Senato che continuano a lavorare incessantemente per riuscire a conciliare le diverse versioni della proposta.
Il biglietto verde riesce a guadagnare terreno nei confronti dello Yen con la coppia USD JPY che aumenta dello 0,21% raggiungendo quota scambio 111,93.
La nostra moneta unica perde leggermente terreno con il cambio EUR/USD che scende dello 0,13% raggiungendo quota scambio 1,1911.
Anche la Sterlina perde terreno con la coppia GBP/USD che scende dello 0,74% raggiungendo quota scambio 1,3292 e tutto questo dopo che l’Inghilterra è riuscita a trovare un accordo con l’Unione Europea riguardante la Brexit.
La sterlina perde terreno anche contro l’Euro con la coppia EUR/GBP che aumenta dello 0,66% raggiungendo quota scambio 0,8824.
Per quanto riguarda il Dollaro australiano la coppia AUD/USD aumenta dello 0,61% raggiungendo quota scambio 0,7627.

Infine il Dollaro neozelandese ha seguito il passo del cugino australiano con il cambio NZD/USD che aumenta dello 0,22% raggiungendo quota scambio 0,6832.

Categories: News

About Author